I benefici e l’utilizzo dell’olio di argan sui nostri capelli

Olio di argan benefici

I benefici e l’utilizzo dell‘olio di argan suoi nostri capelli

Salve  a  tutti  sono Maria l’amministratore di questo blog e tratto spesso argomenti inerenti la cura dei capelli, vorrei parlare dell’olio di argan e delle suoi benefici. Non vorrei però solo scrivere il solito post, nozionistico perché di informazioni la rete se ne cade ma condividere la mia esperienza nell’uso dell’olio di argan sui nostri capelli.


È risaputo che le sue qualità nutritive, antiossidanti, sono ottime per i capelli con forfora e per i capelli aridi e crespi, ma come lo utilizziamo?

Dopo aver lavato i capelli, al posto del balsamo, possiamo usare un pennellino, oppure semplicemente con le mani, bastano anche solo poche gocce, e massaggiare “nel verso contrario alla crescita del capello” le punte e le radici; è molto importante questo passaggio perché solo massaggiando in questo modo permettiamo al prodotto di inserirsi più in profondità tra le cuticole dei capelli.
Inoltre altro passaggio importante è l’uso del pettine e il tipo di pettine, vi consiglio uno in legno, perché quest’ultimo nell’atto di pettinare rispetta di più la struttura dei capelli senza danneggiarli ulteriormente.

Vi consiglio inoltre di partire, dopo aver applicato l’olio di argan, prima dalle punte e man mano che i nodi si sciolgono, risalire sempre di più verso le radici. Questo metodo evita lo strappo e il blocco del pettine tra i capelli, qualora incontrassero dei nodi.
Tra l’altro la riuscita di una bella piega è dovuta anche all’utilizzo di questi prodotti che ci aiutano molto.
L’olio di argan tra l’altro è anche un buon protettore del calore del phon, ma  comunque vi consiglio sempre di asciugare i capelli con il phono non troppo vicino, bastano anche 3 o 4 cm di distanza.

L’olio di argan può essere utilizzato anche per i massaggi al cuoio capelluto, stimolando così la circolazione sanguigna, e favorendone la crescita. Un massaggio, fatto bene deve essere eseguito con i polpastrelli, e fatto con movimenti che possono essere sia microcircolari, che macrocircolari e lenti, in alternanza, quelli micro stimolano la circolazione, mentre quelli macro fatti lentamente ed effettuando in contemporanea una digitopressione, favoriscono anche il rilassamento della persona che lo riceve.
Credetemi che tutti i massaggi che facevo così venivano ricordati, e se lavorate anche in un salone, la cliente apprezza e ritorna anche solo per il servizio offerto al lavatesta.

Come distinguere i prodotti?


Alcuni vanno usati durante il lavaggio o al termine come balsami e maschere, mentre ci sono alcuni prodotti detti “di styling” che vanno usati sui capelli bagnati, e prima di procedere all’asciugatura. È importante eliminare l’eccesso di acqua tamponando i capelli con  un asciugamano.

Questi ultimi aiutano molto durante la fase della piega, perché non fanno elettrizzare i capelli e inoltre li rendono disciplinati a prendere la forma desiderata.

Default image
segnatiilmioblogit
Blog di Maria Amato Segnatiilmioblog nasce dall'unione di più siti settoriali, da un blog tematico di sole ricette, un Blog tematico professionale per acconciatori, e un ultimo più generale di vari argomenti.

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

One comment

  1. L’olio di argan l’ho usato per un periodo sulle punte sfibrate dei miei capelli e ha fatto miracoli, ora uso una crema a base di questo prodotto, la migliore che io abbia mai acquistato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: