Gradoni del Petraio Napoli

gradoni del petraio Napoli

 

Gradoni del Petraio Napoli

gradoni del petraio Napoli

foto scattata con un cellulare (no professionale) Samsung Galaxy j5 2016.

sono i gradoni che scendono verso Mergellina.

Un vicoletto molto caratteristico.

Si arriva al Vomero con la metropolitana collinare fermata Vanvitelli.

Raggiungere la fine di Via Antonio Mancini.

Se anche tu hai una foto del Petraio pubblicala nei commenti.

[mappress mapid=”1″]

 

 

La vera leggenda di Cristalda e Pizzomunno

Cristalda e Pizzomunno

La leggenda di Cristalda e Pizzomunno

La principessa degli abissi e il giovane pescatore

Cristalda e Pizzomunno

Nella foto io e mio marito al Pizzomunno (la foto è tagliata)

Oggi vorrei scrivere sulla storia d’amore di Cristalda e Pizzomunno.

quest’anno sulla spiaggia ho ascoltato la canzone che parla di loro.

La versione che conosco io è molto differente.

Comunque leggendo su internet ce ne sono varie.

Quella che conosco io la lessi tantissimi anni fa su una guida naturalistica di Vieste di mia nonna. Conosco molto bene il posto e la spiaggia del Pizzomunno o del castello, perché sono ormai 37 anni che ci vado.

Allora … la storia inizia con due giovani che si conoscono e si innamorano, ma le loro differenze sociali e soprattutto di razza li divideranno.

Si perché Pizzomunno il giovane era un semplice pescatore viestano e Cristalda era la principessa degli abissi, figlia del Re Tritone.

Il padre di lei scoprì il loro amore e non voleva che sua figlia una principessa si innamorasse di un semplice pescatore  e lo tramuto’ nel monolitico bianco che conosciamo oggi.

Fu stesso il padre che impietositosi delle lacrime di sofferenza della figlia, spezzò  l’incantesimo e solo ogni 100 anni in una notte di luna piena del 15 di agosto, i due giovani potranno incontrarsi e amarsi.

Lui è sempre li e il suo amore l’aspetta ancora.

Questa è la storia che lessi anni fa su questa guida della nonna, già allora molto vecchia e ingiallita.

 

 

 

 

 

vieste i profumi di un tempo

vieste vicoletto centro storico

Vieste i profumi di un tempo

vieste vicoletto centro storico

vicoletto centro storico vieste via uria

I miei anni scandiscono il tempo delle mie vacanze a vieste.
Ho quasi 38 anni e vengo qui ogni anno.
I tempi cambiano ma i ricordi dei profumi di un tempo restano.
Quali sono mi chiederete adesso… i profumi di allora?
l’odore della pittura a olio, del legno dei Tabucchi, dei solventi che si usano per dipingere.
Non soli i profumi ma anche gli ambienti… prima c erano le botteghe di artisti pittori, artigiani che costruivano oggetti con il legno… i negozietti pieni di cianfrusaglie e oggetti un Po vecchi
Ricordo dietro al Seggio dove adesso c è un baretto, anni fa era la botteguccia di un vecchio che costruiva i Tabucchi e se ci guardavi dentro era tutto buio e pieno di cianfrusaglie, legnetti e reti … ma era bello vederlo.
In villa quella vicino al mare si mettevano gli stand che vendevano oggetti artigianali di arte orafa, sculture e tanto altro ancora. Adesso ormai sono anni che non ci sono più.
Pure f artisti di strada non li vedo più come prima.
Oggi invece ci sono solo stoffe indiane, cover e altre cianfrusaglie per cellulari
.
Restano i negozietti della tradizione culinaria di Vieste che vendono la pasta fresca, spezie formaggi, olio extravergine del luogo ecc. il mercato delle spezie e dei formaggi dopo la villa di sopra.
Resta ssempre bello il pizzomunno…. quest’anno in spaggia ho sentito su di lui una canzone.
Il problema principale sono le multe: mi rraccomando fate attenzione:
Non parcheggiate in senso inverso di marcia
Non prcheggiate con la ruota sulla striscia ma sempre all’interno
Fate attenzione alla zona tl

vacanze 2019 a Marina di lesina lido rosa

vacanze marina di lesina lido rosa

vacanze marina di lesina lido rosa

vacanza 2019 Marina di lesina lido rosa

quest’quest’anno abbiamo trascorso una piacevole vacanza a Marina di lesina presso il lido rosa.

vorrei usare il mio blog anche per parlare di vacanze e luoghi vacanza baby friendly.

 

mi sono trovata benissimo, la camera è grande ristrutturata e confortevole.

la nostra si chiamava Romantica…

tutta rosa e bianca in stile chabby chic.

Ma quello che cerco nelle vacanze con bimbi al seguito e che non può mai assolutamente mancare sono alcune comodità come il frigo bar, l’aria condizionata, giochi per bambini e la possibilità di cucinare.

il proprietario della struttura mi ha dato la possibilità di portare un piano a induzione per preparare le pietanze alla mia piccola.

Lo utilizzavo fuori nel balconcino che aveva anche una presa di corrente …. ottimo direi perché così non appesti la stanza di odori di cucinato.

la camera inoltre ha un bel giardino chiuso da una cancellata … particolare importante se hai bimbi piccoli, mia figlia stava sempre giù a giocare.

il lido apprezzatissimo era molto vicino e si doveva attraversare una pineta per raggiungerlo.

Notevole la dotazione di giochi per bambini scivoli grandi e piccoli altalene girelli ecc. mia figlia era molto contenta di andarci .

facevano anche molti giochi sulla spiaggia per bimbi più grandi e attività per adulti come aerobica ginnastica risveglio muscolare, antigravity yoga ecc.

ottima la frittura di pesce.

 

Spesso mi capita prima di partire per le vacanze di dover selezionare soprattutto in base a dei parametri molto stringenti il luogo di soggiorno.

in primis il prezzo,

il parcheggio

camera confortevole

frigo bar (se non riesco a trovare l’appartamento)

aria condizionata

vicinanza al mare

spiaggia attrezzata compresa

e soprattutto i giochi per bambini

un plus che non ho cercato ma che comunque ho ritrovato in questa struttura è:

il giardino.

 

questi sono però spesso dei grandi limiti perché in molte strutture il frigo non c è oppure manca l’aria condizionata.

Sembrano delle richieste abbastanza fastidiose ma non è così. infatti in passato ho trovato difficoltà in situazioni senza aria condizionata perché erano strutture dove dovevo comunque cucinare e spesso questo portava cattivi odori e attiravano le zanzare.

quest’anno invece con le zanzare non ho combattuto perché la camera era sempre chiusa con le zanzariere e gli odori erano sempre fuori perché cucinavo in veranda.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e sia in qualche modo stato utile

saluti a tutti.

 

 

 

 

 

giostre per bimbi lido rosa

frittura di paranza