Viaggiare in aereo con i bambini: consigli utili

Idee e consigli per viaggiare

Se stai cercando idee per viaggiare e consigli per una vacanza con i bambini sappi che non esistono limiti di età: puoi viaggiare anche con gli infanti di piccolissima età, tenendo conto che, in alcuni casi, le compagnie aeree possono richiedere un documento sanitario comprovante l’idoneità medica del bambino a volare, soprattutto se è molto piccolo o affetto da particolari patologie. Vediamo ulteriori dettagli utili.

Le policy delle compagnie aeree in ordine ai passeggeri di minore età

Per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese è sempre consigliabile chiedere informazioni alla compagnia aerea, prima di acquistare i relativi biglietti di viaggio.

La maggior parte delle compagnie impongono infatti ai viaggiatori l’esibizione di un certificato pediatrico, che attesti la salute del bambino e la sua idoneità ad affrontare un viaggio in aereo.

In questo caso non ti sarà possibile salire senza la previa esibizione del documento, fondamentale ai fini dell’imbarco.

I documenti di identità del bambino: cosa prevede la legge?

La legge vigente dispone che i bambini, anche nell’ambito dei trasporti aerei, debbano viaggiare con i propri documenti personali di identità.

Per questo motivo, onde evitare spiacevoli fastidi e l’impossibilità di imbarcarsi, ti consigliamo di controllare la validità del documento con un certo anticipo, prima della partenza.

Se si tratta di un volo nazionale è sufficiente la carta di identità tradizionale, mentre per i voli internazionali è necessario essere in possesso di un documento considerato valido dal paese di destinazione, per esempio un visto o un passaporto, in base ai casi.

Per viaggiare nel territorio europeo è sufficiente un documento valido per l’espatrio.

Regole per il check-in

Per procedere al check-in con un bambino non ci sono regole specifiche da seguire, perché si applicano le stesse norme procedurali previste per gli adulti.

Per evitare sorprese ti consigliamo di chiedere previamente alla compagnia le informazioni

inerenti all’imbarco: le modalità e i tempi di effettuazione del check-in, considerando che ogni compagnia può prevedere delle regole diverse (nella maggior parte dei casi è necessario giungere un’ora in anticipo rispetto all’orario previsto sulla prenotazione).

E per quanto riguarda il metal detector? I bambini più piccoli possono attraversarlo in braccio agli accompagnatori, mentre i più grandi devono passarci da soli.

Tutte le compagnie aeree permettono in genere l’imbarco del passeggino, anche se non tutte consentono di portarlo con se sul posto assegnato.

Per il resto valgono le stesse regole previste per gli adulti: puoi portare bagagli a mano fino al limite di peso indicato da ogni compagnia (e questo vale anche per la valigia dei bambini), tenendo in considerazione che i prodotti alimentari per gli infanti, compreso il latte, possono essere imbarcati nel bagaglio a mano anche se superano i 100 ml, con l’unica condizione che siano perfettamente conservati in contenitori trasparenti.

Prima di imbarcarsi, comunque, e dunque durante il controllo, è sempre consigliabile informare gli operatori del contenuto del bagaglio del piccolo, a maggior ragione se desideri portare cibi e prodotti per la pulizia.

Per non trovarsi impreparati è bene organizzare un unico bagaglio per il piccolo, in modo da avere tutto a portata di mano durante il volo.

Consigli utili per un viaggio piacevole

Un viaggio aereo con i piccoli, soprattutto se molto lungo, potrebbe essere molto stressante, e non solo per gli adulti accompagnatori.

Se è la prima volta che affronti un volo con un bambino, ricordati che il piccolo potrebbe manifestare il fastidioso mal d’aereo, o avere problemi con le decompressione dell’aria.

Per questo ti consigliamo di non farti cogliere impreparato, e di non sottovalutare l’importanza di chiedere al pediatria eventuali prodotti mirati, da somministrare solo previa raccomandazione medica.

Un buon modo per affrontare il viaggio in serenità, può essere quello di portare con se dei giochi compatibili con le condizioni di viaggio, oppure preparare un cartone animato o un libro da sfogliare, anche in base all’età del bambino.

Default image
unusedleo
Articles: 1

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: