Visitare il Parco delle Madonie con bambini

Il Parco delle Madonie è una splendida Area Naturale Protetta che si estende per oltre 40 ettari nella Sicilia settentrionale. Il parco presenta una immensa biodiversità ed una tangibile quiete in cui anche i più piccoli possono divertirsi a giocare ed esplorare la natura circostante per un’escursione indimenticabile.

andare al Parco delle Madonie con bambini

Un immenso patrimonio naturalistico

Quest’area immensa presenta i più alti rilievi della Sicilia dopo quelli che interessano la zona dell’Etna, sicuramente è una delle più importanti aree per quel che riguarda la flora e la fauna in Sicilia.

Basti pensare infatti che qui sono presenti circa il 70% delle specie di flora e fauna presenti in Sicilia. Nei mesi che seguono l’inverno, dunque quando le temperature cominciano a salire, è possibile assistere al fenomeno per il quale il sottobosco cambia colore e si manifestano oltre 60 diverse specie di orchidee, così come oltre 90 diverse tipologie di farfalle. È possibile inoltre trovare bellissime sequoie così come agrifogli giganti alti oltre 15 metri.

Qui è inoltre possibile trovare dei siti geologici di primaria importanza sia dal punto di vista scientifico che da quello educativo: tante infatti sono le attività didattiche pensate per i più piccoli.

Parco delle Madonie con bambini: l’avventura a portata di mano

Tra le attività pensate per i più piccoli, ovviamente non mancano i sentieri naturalistici nel Parco delle Madonie (su scoprilasicilia.com ci sono diversi itinerari) e la possibilità di dormire su delle tende che vengono installate direttamente sugli alberi. Inoltre è possibile fare lunghe passeggiate in sella agli asinelli, così come fare bellissime passeggiate geologiche per andare alla ricerca dei fossili che affiorano e dei bellissimi coralli che interessano la zona.

Chi lo desidera può fare anche del trekking a cavallo, sebbene per i più piccoli sia sempre suggerito l’asinello.

Sono previsti inoltre dei bellissimi laboratori sensoriali arricchiti dalla presenza di esperti naturalisti e geologi grazie ai quali è possibile fare delle escursioni, bussola alla mano, che possono durare qualche ora così come un giorno intero.

Nel corso di queste attività è possibile sia effettuare dei percorsi acrobatici che prevedono ad esempio l’arrampicata sugli alberi, che delle interessanti passeggiate in notturna nel bosco per andare alla scoperta di quegli animali che attendono proprio il calar del sole per andare a caccia.

Non solo natura ma anche storia e cultura nel Parco delle Madonie

Dopo aver esplorato le bellezze naturalistiche dell’area, è possibile dedicarsi anche a quelle storiche e artistiche raggiungendo i Borghi di Gangi e Petralia Soprana, ad esempio. Qui è possibile visitare una moltitudine di musei e luoghi di interesse storico e culturale, nonché i pupi (le famose marionette siciliane) e godere, dall’alto di questi piccoli centri abitati, di una splendida visuale sul sottostante Parco delle Madonie.

Non si tratta dunque della semplice escursione naturalistica su sentieri poco entusiasmanti, al contrario è una bellissima opportunità che mette a disposizione dell’intera famiglia tutto quel che di veramente bello c’è da fare e da vedere all’interno di questo splendido parco.

Tutte le attività previste sono chiaramente pensate per chi ha deciso di visitare il Parco delle Madonie con bambini, ma queste possono essere adattate a persone di tutte le età che desiderano trascorrere una giornata spensierata in un contesto unico e paradisiaco.

Default image
choku
Articles: 1

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

One comment

  1. Non conoscevo questo parco ma sembra essere un posto davvero molto bello

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: