NUOVO SERVIZIO DI SCHIARITURA: BABYLIGHT

BABYLIGHT

mechas-babylight-de-morena-a-rubia-el-ltimo-hit-en-el-cabello-4-638

è un nuovo servizio tecnico simile al balayage di origine inglese, è un nuovo effetto per meches naturali e super luminose, come quelle di un bambino.

Abbandonati i colpi di sole troppo marcati e le ciocche dai colori sgargianti, o con contrasti accesi tra radici e punte, questa stagione del freddo sono i finish naturali, effetto bebè per l’appunto, a farla da padrone.

Tra le attrici e le dive di fama internazionale, la primissima a sfoggiare meches babylights  è stata Karlie Kloss, seguita a ruota da Jennifer Aniston, Taylor Swift, Jessica Biel e Gisele Bündchen, e molte altre.

Babylights: colpi di sole sottili e dal risultato delicato: impercettibile

I babylights sono colpi di sole molto sottili. Il risultato è un colore shining, iper brillante. Questa particolare colorazione di capelli, in voga quest’inverno 2015, sembra all’apparenza facile da realizzare e possibile in poche mosse anche con il fai-da-te. Niente di più sbagliato!

Le ciocche babylights richiedono mano esperta, studio delle caratteristiche della chioma e del colore, per esaltare al massimo il tono su tono, senza notare contrasti troppo forti o artificiali.

La colorazione dell’anno, le meches babylights, richiede un lavoro di precisione da parte dell’hair-stylist  di fiducia: i capelli vanno separati in ciocche finissime, e solo alcune selezionate, vanno schiarite ad hoc. In questo modo la chioma avrà l’effetto naturalissimo della capigliatura dorata di un bambino, ovvero sembrerà di essere nate con una tonalità di capelli meravigliosa e che irradia luce, anche nelle giornate più grigie di questa stagione.

Babylights: non solo per le Bionde

Le babylights si possono eseguire anche su una capigliatura castana, dando riflessi caldi e che illuminano il viso, in special modo in inverno. Per la cura e il mantenimento delle babylights, bisogna semplicemente usare uno shampoo per colpi di sole, che per non far perdere alla chioma l’effetto brillante e naturale.
L’unico aspetto negativo è che dovendo applicare la tintura dalla radice ci sarà bisogno di più cura e di ripetere questa tecnica ogni due mesi almeno .

i babylight vengono fatti di un paio di toni più chiari rispetto al colore naturale e se avete i capelli tinti è necessario utilizzare un decolorante.

Se i capelli sono del tutto naturali, quindi mai tinti, è possibile anche utilizzare una tinta oppure un superschiarente.

Default image
segnatiilmioblogit
Blog di Maria Amato Segnatiilmioblog nasce dall'unione di più siti settoriali, da un blog tematico di sole ricette, un Blog tematico professionale per acconciatori, e un ultimo più generale di vari argomenti.
Articles: 216

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: