La mia esperienza con adsense

La mia esperienza con adsense

La mia esperienza con Google adsense

Adsense è un prodotto google che permette a noi blogger di guadagnare qualcosa dalla pubblicazione di annunci pubblicitari dei loro inserzionisti sui nostri siti.

Non è tantissimo anche perché devi avere molte visite, e pure se hai molte visite non è detto che guadagni.

Si perché l’utente può visitare ma non per forza cliccare sui banner del tuo blog.

Inoltre è assolutamente vietato incentivare il visitatore a cliccare sui banner perché è visto da adsense ingannevole e ti può levare l’iscrizione al servizio.

Prima regola: mai inserire sul vostro blog frasi che indicano al visitatore dove cliccare ecc.

È importante rendere il sito scorrevole e comprensibile per i visitatori, far capire quindi di chi e cosa si tratta, e per farlo è necessario utilizzare in modo adeguato le categorie e i tag. Infatti nel mio sito ho creato delle categorie (io le definirei macro categorie) e al di sotto di quelle ho messo gli articoli contraddistinti da dei tag.

Le mie categorie sono per esempio:

  • Ricette
  • Informatica wordpress e seo
  • Articoli per bambini
  • In viaggio con i nostri piccoli
  • Corso di colore

ecc.

Ho inoltre richiamato queste categorie nel mio menù, così il visitatore può capire maggiormente di cosa tratta maggiormente il mio sito.

Logicamente non li ho richiamati tutti, il resto degli argomenti possono essere trovati alla voce blog.

Un altro problema che ho incontrato qualche giorno fa per far accettare questo blog, era che dal menù si accedeva attraverso un link ad una pagina che non aveva contenuti ma solo i codici per far funzionare una chat.

Ho dovuto eliminare dai link al menù quella pagina.

 

Un’altra regola importante è scrivere sempre contenuti tuoi, originali e non copiati da altri siti.

 

Terza regola, i contenuti devono avere una certa lunghezza, e in proporzione ad un certo numero di foto per articolo.

Adsense non ama articoli che sono composti da sole foto, non lo ritiene interessante. Infatti anni fa il mio vecchio blog in alterpage era fatto maggiormente di sole foto e non fu subito accettato in adsense. Ho dovuto fare un lavoro di contenuti inerenti.

Controllate sempre i vostri link interni che non rimandino a dei siti che poi hanno il redirect.

Mi è capitato con questo nuovo blog, che essendo gli argomenti del vecchio blog, perché lo avevo importato, i link interni rimandavo al vecchio blog che a sua volta aveva i redirect a questo, quando ho importato li per li non ci ho pensato di correggerli. Questo può creare disorientamento nel visitatore e adsense non te lo considera.

Un’altra cosa importante da tenere in considerazione sono gli errori 404, di pagina non trovata. Questo è mal visto per adsense, ma più in generale in un ottica seo per il posizionamento del tuo sito nei motori di ricerca è assolutamente mal visto anche da loro, perché sono pagine che non hanno contenuti, peggio in generale sono pagine che sono state cancettate.

Io creo sempre un redirect di queste pagine alla mia homepage.

In tutto ho tre siti approvati da adsense, quattro se volessi conteggiare il mio vecchio blog.

Inoltre è assolutamente importante sapere che per entrare nel circuito adsense bisogna avere un certo numero di visitatori unici e un certo numero di pagine visitate. Ora nn ricordo la cifra esatta devo controllare.

Altre regole le troverete nelle documentazioni che adsense mette a disposizione online sul suo sito. Quando non siete accettati vi manda sempre una mail con le linee guida, e se apri il tuo account adsense alla voce siti, ci sono le motivazioni.

 

Default image
segnatiilmioblogit
Blog di Maria Amato Segnatiilmioblog nasce dall'unione di più siti settoriali, da un blog tematico di sole ricette, un Blog tematico professionale per acconciatori, e un ultimo più generale di vari argomenti.
Articles: 223

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: